PROGETTI AFS

ID Teacher

Empowering VET practitioners to create effective and engaging digital micro-learning experiences through Instructional Design

Attain

Il Progetto Attain (“Accessible Tourism Training for Accessibility Inclusion and Navigation”) è finanziato nell’ambito del Programma Erasmus+, azione KA220-VET ed ha una durata di 24 mesi. Il progetto è coordinato da Ass.For.SEO come capifila e coinvolge partner di vari paesi europei, inclusa l’Italia, la Spagna, la Lituania e la Grecia.

Attain ha l’obiettivo di sviluppare e testare un metodo di apprendimento nel campo del turismo accessibile, supportato da strumenti digitali progettati per rafforzare i curricula professionali degli operatori sociali e sanitari, nonché dei professionisti del settore turistico. Il progetto mira a migliorare la reattività della formazione professionale alla crescente domanda nel mercato del lavoro per il turismo accessibile-

Per raggiungere questo obiettivo, i partner del progetto ATTAIN intendono:

  • Condurre uno studio sulle competenze e sui gap di conoscenze dei gruppi di destinatari del progetto, finalizzato alla successiva attuazione di azioni progettuali.
  • Sviluppare un corso di formazione sotto forma di un Massive Open Online Course (MOOC) per aggiornare e rafforzare i curricula professionali nell’ambito del turismo accessibile per gli operatori sociali e sanitari e gli operatori del settore turistico.
  • Creare soluzioni digitali (Apps) per l’auto-formazione di professionisti nel settore sociale e sanitario e nel settore del turismo.
  • Testare e valutare le metodologie e gli strumenti sviluppati attraverso azioni pilota in Italia, Grecia, Lituania e Spagna.

Partner di progetto:

  • FOR.SEO (Italy) capofila
  • INFODEF – Istituto per la Promozione dello Sviluppo e della Formazione (Spagna)
  • COMUNITA PROGETTO SUD ONLUS (Italy)
  • INTERACTIVE MEDIA KNOWLEDGE TRANSFER – INTERMEDIAKT (Greece)
  • THE LITHUANIAN ASSOCIATION OF PEOPLE WITH DISABILITIES (Lithuania)

Finanziato dall’Unione europea. Le opinioni espresse appartengono, tuttavia, al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea o dell’Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA). Né l’Unione europea né l’EACEA possono esserne ritenute responsabili.